In Arbitrato, Press News, Primo Piano

La ICC International Court of Arbitration ed il suo Segretariato, insieme alla ICC Commission on Arbitration and ADR sono lieti e orgogliosi di essere stati insigniti del prestigioso Global Arbitration Review (GAR) Award durante la cerimonia di premiazione tenutasi giovedì scorso, 31 marzo a Parigi presso l’InterContinental Paris Le Grand, nell’ambito della Paris Arbitration Week 2022.

Equal Representation in Arbitration Pledge Award: la Corte Internazionale di Arbitrato di ICC  per la creazione di un network LGBTQIA e l’istituzione della Task Force on Disability Inclusion in International Arbitration.

Mentre negli anni precedenti il ​​Pledge Award si era concentrato sull’uguaglianza di genere nell’arbitrato, oggi mira a riconoscere anche i soggetti, le organizzazioni e le iniziative che hanno contribuito a promuovere ogni tipo di diversità. Con oltre una dozzina di nomination annunciate in questa categoria, il Pledge Award ha premiato ICC per aver contributo al miglioramento della diversità di genere e di ogni altro tipo di diversità. ICC ha lanciato la rete LGBTQIA all’interno della Corte ICC con l’obiettivo di mettere in campo una serie di iniziative a sostegno della diversità e dell’inclusività, tra cui il lancio all’inizio del 2021 dell’ICC World Business Pride, un’iniziativa guidata dallo staff di ICC per promuovere un ambiente inclusivo per gli appartenenti alla comunità LGBTQIA.

Per ulteriori informazioni visita le pagine dedicate su ICC LGBTQIA diversity e Court’s LGBTQIA network.

Istituita formalmente nel maggio 2021, su proposta del Presidente della Corte alla Commissione Arbitrato e ADR di ICC, la Task Force on Disability Inclusion in International Arbitration è stata creata con l’obiettivo di garantire che i servizi di risoluzione delle controversie di ICC soddisfino le esigenze di tutti i professionisti.

Per saperne di più sulla Task Force clicca qui.
Recent Posts

Start typing and press Enter to search