In Anticorruzione CSR, Press News, Primo Piano

ICC Whistleblowing Guidelines 2022 è il più recente strumento ICC predisposto per aiutare le imprese nella lotta alla corruzione. In linea con i principali strumenti legislativi e gli standard internazionali in materia, come la Direttiva europea del 2019 sulla protezione degli Informatori – in fase di attuazione da parte dei governi europei – e le “2021 ISO 37002 Guidelines on Whistleblowing Management Systems”, questo strumento riflette l’impegno di ICC nel sostenere l’implementazione della United Nations Convention against Corruption (UNCAC) e offre una risposta concreta agli appelli dei leader del G20 – delineati nel G20 2022 – 2024 Anticorruption Action Plan – a favore di una maggiore trasparenza e responsabilità.

Il whistleblowing in azienda

Il whistleblowing è l’atto di denunciare un illecito all’interno di un’azienda. I dipendenti di un’impresa e coloro che con essa sono in stretto contatto sono spesso i primi a riconoscere un potenziale illecito o rischio di danno. Non affrontato, tale illecito può erodere la fiducia degli azionisti e di tutte le parti interessate e il valore stesso dell’impresa. Sempre più oggi le aziende si misurano anche in base al modo in cui trattano gli informatori e al modo in cui gestiscono tali segnalazioni.

Sistemi di gestione del whistleblowing

Per questo, le aziende hanno innalzato il livello di attenzione verso i temi della responsabilità e della trasparenza nell’ambito di un efficace e affidabile sistema di gestione del whistleblowing, per il quale la protezione dell’informatore è fondamentale. Un sistema di gestione delle segnalazioni non può funzionare da solo; deve essere parte di continui sforzi da parte dell’impresa per costruire una solida base etica e una sana gestione del rischio, del controllo interno e di una effettiva compliance, nonché per promuovere una cultura di trasparenza e responsabilità.

Applicabili alle imprese di tutte le dimensioni e settori, pubblici o privati, le Linee Guida ICC tuttavia ben chiariscono che non esiste una soluzione “one size fits all”, anzi: un sistema di gestione del whistleblowing deve essere predisposto e inserito nell’ambiente culturale e nella governance specifica dell’impresa perché possa essere efficacemente implementato.

Redatto da esperti della ICC Global Corporate Responsibility and Anti-Corruption Commission, che raggruppa oltre 400 leader aziendali di tutti i settori provenienti da oltre 40 paesi, le Linee Guida si presentano come una guida pratica per aiutare le imprese a predisporre un sistema di gestione del whistleblowing al loro interno.

SCARICA LE LINEE GUIDA

Recent Posts

Start typing and press Enter to search