In Knowledge Sharing Platform, Press News, Primo Piano

ICC Italia dedica uno spazio agli Associati con un ciclo di interviste volto a condividere esperienze e competenze. Ospite di questo nuovo appuntamento CRIF S.p.A. multinazionale dal cuore italiano specializzata in sistemi di informazioni creditizie e di business information, servizi di outsourcing e processing, nonché soluzioni avanzate in ambito digitale per lo sviluppo del business e l’open banking. 

La vostra azienda nasce a Bologna ed è oggi attiva in 4 Continenti assistendo oltre 80.000 imprese clienti. Come è nata la spinta all’internazionalizzazione?

CRIF è un’azienda nata in Italia nel 1988 ma nel corso degli anni ha consolidato progressivamente la propria presenza su scala globale. Fin dal 1997 è presente in Gran Bretagna e nel 1999 ha esteso la propria presenza internazionale, entrando sul mercato USA. Negli anni successivi, per rafforzare i rapporti con le istituzioni finanziarie nei mercati strategici, CRIF ha fondato o acquisito numerose società attive nelle credit and business information. Nel 2010 è arrivata in India e negli anni a seguire ha ampliato la presenza in Asia, nelle Americhe e in Africa con l’obiettivo di aiutare imprese e aziende di credito a ottimizzare i processi di business anche attraverso soluzioni avanzate di digital banking.  Inoltre, nel 2019 CRIF ha completato la copertura come AISP portandola a 31 paesi europei. CRIF conta oggi in più di 70 società attive in 35 Paesi,  in ben 4 continenti.

ICC presta particolare attenzione al tema della sostenibilità ambientale per incentivare il rispetto dell’accordo sul clima di Parigi. CRIF Global Technologies ha recentemente deciso di piantare una foresta composta da oltre 200 alberi, quale messaggio volete lanciare?

La scelta di dedicare a CRIF Global Technologies una foresta di oltre 200 alberi che verranno piantati in Tanzania, Kenya, Colombia e Nepal, attraverso l’adesione a una campagna per sostenere progetti agroforestali su scala mondiale, oltre che un segno tangibile di riconoscenza per tutti i colleghi impegnati in questo anno così difficile in cui, nonostante le difficoltà, non è mai venuto meno il senso di comunità ed unione, è un’iniziativa che si inserisce nella più ampia campagna di sensibilizzazione della popolazione aziendale al rispetto dell’ambiente e ad un uso sostenibile delle risorse.

Il rispetto dell’ambiente è infatti un valore essenziale per noi di CRIF e si traduce in una serie di iniziative poste in essere dall’azienda allo scopo di contribuire alla riduzione dell’impatto ambientale, dall’adozione di un sistema strutturato di raccolta e riciclo della carta, alla scelta di materiale di consumo eco sostenibile, come cancelleria e gadget eco-compatibili, ad iniziative poste in essere per ridurre l’utilizzo di energia elettrica in tutte le sedi italiane del Gruppo.

Articoli recenti

Start typing and press Enter to search