L'obbligazione del venditore in merito al trasporto delle merci nei termini CIF e DDP

La rubrica di ICC Italia “L’esperto risponde” si arricchisce del contributo del Prof. Maurizio Favaro Consulente commercio estero, Professore a contratto, giornalista pubblicista, Componente del Gruppo di Revisione Incoterms® di ICC Italia.

Quesito

L’obbligazione del venditore in merito al trasporto delle merci a resa CIF è uguale a quella nel termine DDP oppure vi sono differenze?

 

Risposta

Sia con la resa CIF che con quella DDP – e ciò è valido per tutti i termini del gruppo C come per quelli del gruppo D – sul venditore incombe l’obbligazione di prestarsi per l’organizzazione, la scelta della modalità e la designazione dei mezzi di trasporto.

La differenza sta che, nel termine CIF, il venditore assume solo il mandato aggiuntivo di procurare il trasporto in nome proprio e per conto del suo cliente (che, in questo modo, è come se fosse il mandante della spedizione) in quanto il punto critico della consegna della merce – ossia il luogo e il momento che rappresenta la linea di demarcazione tra le obbligazioni (costo e rischio) del venditore con quelle del compratore – si trova a bordo della nave in partenza (al porto di imbarco) e cioè prima che abbia inizio il viaggio vero e proprio (main carriage).

Nel DDP, invece, l’obbligazione della consegna, anziché perfezionarsi al luogo e al momento dell’affidamento della merce al vettore per il trasporto, ossia prima dell’inizio del citato main carriage, si adempie alla località di destinazione, cioè a fine main carriage,rendendo così del tutto ininfluente l’adempimento di natura tecnica del venditore in merito al trasporto. Nei termini DAP, DPU e DDP, infatti, il suo obbligo non consiste “semplicemente” nella consegna della merce al vettore, pagandone i corrispettivi di trasporto fino alla destinazione concordata, bensì nel garantire la fornitura che, in una obbligazione come questa, trae il suo perfezionamento solo alla avvenuta messa a disposizione al destinatario della merce acquistata, che dovrà anche essere tutta e integra (in stato sano).

CIF - Cost, Insurance and Freight

Costo, Assicurazione e Nolo” significa che il venditore effettua la consegna mettendo la merce a bordo della nave o procurando la merce già cosi consegnata. Il rischio di perdita o di danni alla merce passa quando la merce è a bordo della nave. Il venditore deve stipulare il contratto di trasporto e sopportare le spese necessarie per l’invio della merce al porto di destinazione convenuto.
Il venditore provvede anche ad una copertura assicurativa contro il rischio del compratore di perdita o danni alla merce durante il trasporto. Il compratore deve tener presente che secondo la regola CIF il venditore è obbligato ad ottenere soltanto una copertura assicurativa minima. Ove il compratore desideri avere una protezione assicurativa più ampia, dovrà accordarsi espressamente con il venditore o provvedere direttamente ad un’assicurazione integrativa.
Questa regola presenta due punti critici, perché il passaggio del rischio e il trasferimento delle spese avvengono in luoghi diversi. Mentre il contratto specificherà sempre un porto di destinazione, esso potrebbe non specificare il porto d’imbarco, ove il rischio passa al compratore.

DDP - Delivered Duty Paid

Reso Sdoganato” significa che il venditore effettua la consegna mettendo la merce a disposizione del compratore, sdoganata all’importazione, sul mezzo di trasporto di arrivo pronta per la scaricazione nel luogo di destinazione convenuto. Il venditore sopporta tutte le spese e i rischi connessi al trasporto della merce al luogo di destinazione e ha l’obbligo di sdoganare la merce non solo all’esportazione ma anche all’importazione, di pagare eventuali diritti sia di esportazione sia di importazione ed espletare tutte le formalità doganali.
Se il venditore sostiene delle spese previste nel suo contratto di trasporto relative alla scaricazione nel luogo di destinazione, egli non ha titolo a recuperare tali spese dal compratore, salvo diverso accordo fra le parti.
L’IVA o altre imposte simili pagabili per l’importazione sono a carico del venditore, salvo diverso accordo esplicito nel contratto di vendita.
Il DDP comporta il livello massimo di obbligazioni per il venditore.
CONTRATTUALISTICA INTERNAZIONALE
CONTRATTUALISTICA INTERNAZIONALE

Come negoziare e redigere
i contratti internazionali

Prossimi corsi Incoterms®

Incoterms® & contratti
Incoterms® & profili doganali e IVA
Incoterms® & contratto di trasporto e assicurazione
Incoterms® & aspetti documentali e pagamenti

L’Esperto risponde

Costi aggiuntivi al nolo e Lettera di Credito
DAP e mancata presa in consegna
Incoterms® regola FOB: danneggiamento di 4 container da 40′ trasportati via mare e copertura assicurativa
EXW e furto della merce durante il trasporto

Start typing and press Enter to search