Etichettatura Alimentare

180,00

Webseries 4 incontri | 8 Ore

L’etichettatura alimentare nella pratica
Open lesson 28 aprile ore 12:00 – 13:30

Origine e provenienza dei prodotti alimentari
Q&A Session – parte I
19 maggio | Inizio ore 12:00

Etichettatura nutrizionale
16 giugno | Inizio ore 12:00

Pillole di export: come esportare evitando non-compliance (esempi USA e altri paesi) | Q&A Session – parte II
22 giugno | Inizio ore 12:00

La Webseries è gratuita per gli Associati ICC Italia e per tutte le imprese di ICC AgriFood Hub.

Per partecipare al singolo evento scrivere a: icc@iccitalia.org

Descrizione

Questo ciclo di appuntamenti si propone, attraverso 4 incontri e 2 sessioni dedicate esclusivamente alle Q&A con i partecipanti, di fornire le basi per etichettare ed esportare correttamente gli alimenti, attraverso esempi e casi pratici. Temi più dibattuti e controversi, quali l’etichettatura di origine e la tabella nutrizionale (e i relativi schemi di comunicazione sul front-of-pack), verranno affrontate in specifiche sessioni.
Il relatore, l’Avv. Cesare Varallo, sarà a disposizione per domande e chiarimenti, e proporrà casi pratici attingendo alla sua decennale esperienza a livello internazionale.

Il Corso fa parte delle attività del progetto internazionale ICC Agri-Food Hubs.

Per partecipare al singolo evento scrivere a: icc@iccitalia.org

In collaborazione con:

Programma

28 aprile 2022

Le informazioni obbligatorie in etichetta:

1. La denominazione dell’alimento: denominazione legale, usuale, descrittiva
a. Quando una denominazione si può considerare usuale?
b. Come denominare certi prodotti plant-based?

2. L’elenco ingredienti, il QUID% e particolari regole tecniche

3. Allergeni: come indicarli in etichetta e come gestire la problematica delle cross-contaminazioni e delle indicazioni volontarie relative (es. “può contenere…”)

4. La quantità netta: principali errori di etichettatura

5. TMC o data di scadenza? Quale utilizzare e perchè?

6. Le condizioni d’uso e di conservazione come strumento di informazione al consumatore e protezione dell’azienda da reclami infondati

7. L’indicazione dell’operatore responsabile in etichetta

8. Paese di origine e luogo di provenienza: conosci la differenza? Facciamo chiarezza

9. La dichiarazione nutrizionale e le relative complessità nel calcolo dei valori, nelle tolleranze e negli arrotondamenti

Principi di corretta informazione al consumatore e presentazione delle informazioni in etichetta:

1. Quando un’etichetta è ingannevole (art. 7 Reg. UE 1169/2011)? Il caso dei claims “senza…”

2. In che lingua vanno riportare le informazioni obbligatorie?

3. Quali sono le regole di presentazione grafica delle informazioni stesse?

4. “Dei delitti e delle pene” (= sanzioni in caso di non conformità, v. D.Lgs. 231/2017)

19 maggio 2022

• Il concetto di origine non preferenziale delle merci ai sensi del Codice Doganale Comunitario
• Origine e provenienza nel Reg. UE 1169/2011
• L’origine dell’ingrediente primario e il Reg. UE 2018/775
• Rapporti tra le normative UE e quelle nazionali in tema di origine degli alimenti
• La revisione del Reg. UE 1169/11: possibili scenari futuri in tema di origine

16 giugno 2022

• L’etichettatura nutrizionale obbligatoria ex Reg. UE 1169/2011
• Criteri di calcolo, arrotondamenti, tolleranze etc.
• La ripetizione dei valori nutrizionali sul fronte pack
• Modalità di espressione alternative dell’etichettatura nutrizionale fronte pack (e.g. Nutrinform Battery, Nutriscore)
• La revisione del Reg. UE 1169/11: possibili scenari futuri in tema di front of pack labeling

22 giugno 2022

• Come impostare una strategia di export vincente garantendo al contempo la compliance del prodotto?
• Quali parametri ed aspetti verificare?
• Quali sono i principali elementi in etichetta su cui non vi è armonizzazione internazionale?
• Casi pratici di etichettature differenti rispetto a quella UE (USA + altri paesi)

Docente

Cesare Varallo
Food lawyer e fondatore di foodlawlatest.com

L’avv. Varallo, oltre che docente dell’LLM in Food Law Luiss, è internazionalmente riconosciuto come esperto di legislazione ed etichettatura alimentare. Con un team multidisciplinare offre consulenza strategica a tutti gli attori della filiera alimentare.

Destinatari

Responsabili legali, regulatory e qualità delle aziende alimentari, professionisti e consulenti del settore, studenti in food law.