Brexit – Marchi collettivi, di certificazione e Indicazioni Geografiche: come prepararsi alle scadenze del 31.12.2020

Categorie: ,
Giovedì, 10 dicembre 2020 | Ore 17.00 – 18.30
LA PARTECIPAZIONE È GRATUITA

REGISTRATI 

Descrizione

Descrizione

Il prossimo 31 dicembre 2020 sarà l’ultimo giorno utile per far fronte a due scadenze importanti nel mondo della proprietà intellettuale.

Da un lato, per effetto delle modifiche introdotte al Codice della Proprietà Industriale dall’art. 33 del D.lgs. n. 15/2019, entro il 31 dicembre 2020 tutti i titolari di marchi collettivi registrati in Italia secondo la normativa antecedente, quale che sia la scadenza di tali privative, dovranno obbligatoriamente comunicare all’UIBM, pena la decadenza del marchio, se intendano optare per la sua classificazione in marchio collettivo ovvero in marchio di certificazione, così come previsti e definiti dalla nuova disciplina.

In secondo luogo, considerate le incertezze legate alla Brexit e al tipo di tutela che il Regno Unito accorderà ai diritti di proprietà intellettuale nella UE – in particolare a Indicazioni Geografiche e Denominazioni di Origine registrate ai sensi della normativa UE – i titolari di questi diritti dovranno valutare eventuali strategie per ridurre i rischi di carenza o ridotta tutela nel Regno Unito.

Il webinar ICC – che vedrà la partecipazione di esperti e rappresentanti dell’UIBM – consentirà ai partecipanti di orientarsi in vista della scadenza del 31.12.2020, in relazione a obbligo di conversione di marchi collettivi italiani e BREXIT, e di valutare strategie di tutela dei propri diritti in Italia, Regno Unito e a livello internazionale.

Interventi:

Introduzione: opportunità di protezione nel Regno Unito attraverso il Sistema di Madrid
Elio De Tullio – Avvocato – Presidente Commissione Proprietà Intellettuale ICC Italia

Le modifiche introdotte al Codice della Proprietà Industriale dall’art. 33 del D.lgs. n. 15/2019
Alfonso Piantedosi – Dirigente Divisione VIII – Marchi, disegni e modelli – UIBM

Le differenze tra marchi collettivi, di certificazione e Indicazioni Geografiche in Italia e UE
Emanuele Montelione – Avvocato – Lexico srl

La protezione di marchi collettivi, di certificazione e IIGG nel Regno Unito e gli scenari post Brexit
Astrid Wiedersich Avena – Avvocato – De Tullio & Partners Intellectual Property Attorneys

Conclusioni e Q&A

La partecipazione è gratuita fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti. Verrà data priorità agli Associati ICC Italia.

Per partecipare alla discussione in maniera attiva le consigliamo di iscriversi al gruppo Linkedin ICC Italia Knowledge Sharing Platform. Potrà utilizzare la Piattaforma per entrare in contatto con i professionisti che parteciperanno all’incontro e per suggerire casistiche o quesiti da approfondire nel corso del Webinar.

E’ possibile ottenere l’Attestato di partecipazione al costo di € 35,00 richiedendolo via mail a icc@iccitalia.org .

 

Media Partner

logo-fortune-italia-768x2281
Relatori

Elio De Tullio – Avvocato – Presidente Commissione Proprietà Intellettuale ICC Italia
Emanuele Montelione – Avvocato – Lexico srl
Alfonso Piantedosi – Dirigente Divisione VIII – Marchi, disegni e modelli – UIBM
Astrid Wiedersich Avena – Avvocato – De Tullio & Partners Intellectual Property Attorneys

Destinatari

Aziende e professionisti

Durata

Giovedì, 10 dicembre 2020 | Ore 17.00 – 18.30

Dove

Collegamento su piattaforma Cisco Webex Meetings