In Ambiente ed energia, Concorrenza, ICC on Field, Knowledge Sharing Platform, Press News

La ICC Global Competition Commission, al fine di promuovere il contributo che la politica di concorrenza può apportare alla lotta contro il cambiamento climatico e garantire un futuro più sostenibile, ha costituito lo scorso 17 maggio la Task Force on “Competition policy and sustainability”.

Il programma di lavoro della nuova Task Force si basa sul lavoro svolto in precedenza dalla Commissione – riassunto nel documento “Competition policy and enviromental sustainability” del 2020, primo paper di ICC sul ruolo della politica di concorrenza nella lotta al cambiamento climatico – , si articolerà secondo 4 priorità chiave, qui elencate:

  • Pubblicare brevi paper – o policy brief – che approfondiscono temi specifici per dimostrare come la sostenibilità possa essere presa in considerazione da una politica di concorrenza che vuole definirsi moderna.
  • Identificare azioni e opportunità concrete a livello nazionale, regionale e globale per sostenere il cambiamento nella politica, nel diritto o nella giurisprudenza, laddove necessario.
  • Proseguire sulla strada della cooperazione con le Autorità garanti della concorrenza affinché adottino la prassi migliore in materia di sostenibilità.
  • Raccogliere i punti di vista dei Paesi chiave dei vari continenti sulla sostenibilità ambientale con l’obiettivo di facilitare una comprensione comune dell’importanza che riveste la politica di concorrenza nel promuovere la sostenibilità nelle principali sedi, anche attraverso iniziative congiunte con l’OCSE e la COP27.

Gli Associati ICC Italia interessati a far parte del Gruppo di lavoro, possono scrivere a icc@iccitalia.org entro martedì 31 maggio, allegando un proprio CV.

Sarà cura di ICC Italia valutare la candidatura e trasmetterla al Segretariato di Parigi.

Recent Posts

Start typing and press Enter to search