In Knowledge Sharing Platform

Sebbene la prima idea di “contratto intelligente” si possa far risalire già agli anni ’70 e le prime sperimentazioni agli anni ’90, manca ancora una definizione universalmente condivisa di “Smart Contract”. Cos’è uno Smart Contract? Su quali tecnologie è basato? Quali sono le caratteristiche giuridiche degli smart contract e le criticità che tutt’ora sussistono alla loro implementazione pratica?

Giovedì 20 maggio ne abbiamo parlato, sotto un profilo tecnico e giuridico anche in una prospettiva internazionale, con Giorgio Sbaraglia -Information & Cyber Security Advisor, Comitato Scientifico CLUSIT – e Marco Tupponi, avvocato cassazionista specializzato in diritto Commerciale Internazionale e Tech Law, nel corso del webinar dal titolo “Smart Contract: aspetti tecnici e legali – Prospettive internazionali”.

 

RELATORI

Giorgio Sbaraglia – Comitato Scientifico CLUSIT

Marco Tupponi – Studio Tupponi, De Marinis, Russo & Partners

 

Non sei riuscito ad assistere al webinar? Visita lo shop di ICC Italia.

Recent Posts

Start typing and press Enter to search