In Ambiente ed energia

È stato presentato, nel corso del World Summit on the Information Society Forum di Ginevra, il nuovo Policy Statement ICC “ICT, Policy and Sustainable Economic Development”.
Il documento, predisposto dalla Commissione Digital Economy di ICC, ha l’obbiettivo di accrescere, in particolare negli organi legislativi, la consapevolezza dell’impatto che l’evoluzione tecnologica può avere sul sistema economico globale e del ruolo chiave che le Innovation and Communication Technologies (ICT) possono giocare nel processo di attuazione degli obiettivi dell’Agenda 2030.
Una miglior comprensione di tali tematiche infatti può fornire ai legislatori un quadro chiaro da cui partire per identificare le politiche più adatte a sfruttare le ICT al fine di dare attuazione agli SDGs.

Nel documento, ICC prende in considerazione l’impatto che le politiche su infrastrutture, servizi e coinvolgimento degli utenti possono avere sull’ecosistema ICT. In particolare, il Policy Statement si propone di:

1) Garantire un ecosistema ICT interoperabile e continuo, assicurandosi che infrastrutture e servizi consentano il coinvolgimento diretto degli utenti;

2) Incoraggiare la partecipazione dei principali stakeholders nel processo decisionale. Grazie alla consultazione con i principali stakeholders, inclusi imprenditori, società civile e comunità tecnologica, i legislatori possono ottenere una migliore e più completa visione e assumere decisioni politiche più coerenti con i problemi concreti;

3) Guidare in modo efficace l’apparato politico affinché supporti la creazione di un contesto favorevole allo sviluppo delle ICT. Le questioni politiche connesse alle ICT sono molteplici, interconnesse e trasversali, coinvolgendo aspetti di natura economica, socio-culturale, tecnica e di governance – e tutte necessarie alla realizzazione della trasformazione tecnologica.

Recent Posts

Start typing and press Enter to search