In Knowledge Sharing Platform, Politiche per il Commercio e l'Internazionalizzazione delle imprese, Press News

La scorsa settimana il Presidente della Camera di Commercio e dell’Industria ucraina Gennadiy Chyzhykov ha visitato gli Headquarters di ICC a Parigi, incontrando virtualmente il Segretario Generale John W.H.  Denton AO e, di persona, un Team di ICC per congratularsi dell’iniziativa prontamente messa in campo a sostegno dell’Ucraina.

Il nuovo ICC Centre of Entrepreneurship per l’Ucraina, sfruttando la forza del network globale di ICC, composto da imprese, Camere di Commercio, istituzioni e agenzie governative e intergovernative, mira a sostenere le PMI e gli sfollati ucraini colpiti dal conflitto, costruendo opportunità durature attraverso l’imprenditorialità. Particolare attenzione è rivolta alle donne e ai giovani, vere vittime di questa attuale situazione.

Il Segretario Generale di ICC, ha dichiarato che la guerra è destinata ad avere conseguenze di lunga durata sull’ambiente imprenditoriale e commerciale in Ucraina. Le imprese ucraine, ancora sconvolte dalle conseguenze del COVID-19, si trovano ora alle prese con la devastazione e l’interruzione delle catene di approvvigionamento a seguito dell’invasione russa. Il CoE fornirà quindi un supporto cruciale nell’area creando opportunità durature grazie allo sviluppo di capacità, partnership, programmi e strumenti specifici.

Secondo quanto riportato dallo United Nations High Commissioner for Refugees (UNHCR), ci troviamo di fronte alla più grande crisi di sfollati di questo secolo in Europa dalla Seconda Guerra Mondiale. La maggior parte di essi si rifugia nei Paesi confinanti, altri proseguono verso altri Paesi europei o si dirigono verso la Federazione Russa. Per questo motivo, l’ICC CoE per l’Ucraina sosterrà anche i milioni di ucraini sfollati permettendo loro l’accesso a strumenti e formazione volti al reinserimento nell’economia globale e la ricostruzione di mezzi di sussistenza. Il lancio del CoE per l’Ucraina si inserisce nell’ambito degli sforzi messi in campo da ICC sin dall’inizio del conflitto volti a mobilitare l’azione del settore privato, in linea con la mission di ICC di garantire pace, prosperità e opportunità per tutti.

Il CoE per l’Ucraina unirà imprenditori ed esperti di tutto il mondo per offrire formazione, tutoraggio virtuale e coaching, con l’obiettivo di ispirare gli imprenditori di domani, digitalizzare le PMI, rafforzare le start-up e promuovere un’ imprenditorialità inclusiva, attingendo alle esperienze dei numerosi CoE già attivi (Accra, Beirut, Bogotà, Buenos Aires, Casablanca, Istanbul, Giacarta, Lagos e Nairobi).

La leadership di ICC e la necessaria azione del settore privato in risposta all’attuale crisi sono state ufficializzate la scorsa settimana dal Segretario Generale delle Nazioni United, Antonio Guterres, con la nomina di John W.H. Denton AO quale rappresentante del settore privato globale in seno al nuovo Steering Committee del Global Crisis Response Group, che avrà il compito di affrontare la triplice crisi alimentare, energetica e finanziaria innescata dalla guerra in Ucraina.

Recent Posts

Start typing and press Enter to search