In Dogane & Trade Facilitation, Primo Piano

Nel discorso di apertura del World Customs Organization Integrity Sub-Committee della scorsa settimana, John Bescec, Presidente della Global Customs and Trade Facilitation Commission di ICC, ha sottolineato l’importanza della cooperazione tra ICC e la World Customs Organization (WCO).

Bescec ha poi illustrato come mantenere l’integrità doganale nelle catene di approvvigionamento durante emergenze sanitarie prolungate, come la crisi sanitaria che stiamo vivendo in questi ultimi anni, individuando tre priorità:

  • Fiducia. Per garantire l’integrità doganale è necessario rafforzare la cooperazione tra settore pubblico e privato. Durante la pandemia, ad esempio, molte imprese hanno collaborato con le autorità doganali. Questo ha determinato una semplificazione di processi e di soluzioni a breve termine come, ad esempio, la riduzione dei livelli di ispezione. Per questo motivo ICC considera preziosi i programmi dell’Operatore Economico Autorizzato (Authorized Economic Operator, AEO), che incoraggiano la collaborazione tra autorità doganali e imprese.
  • Digitalizzazione. Le procedure digitali trasparenti hanno un grande potenziale: aumentano l’efficacia, eliminano l’errore umano e riducono il potere discrezionale. Agevolare il commercio elettronico è una priorità per ICC, che ha lanciato la Digital Standards Initiative (DSI) per promuovere una maggiore coerenza delle strategie digitali e l’armonizzazione degli standard di trading digitale a beneficio di imprese, governi e individui in tutto il mondo.
    Per raggiungere questo obiettivo, è necessario creare quadri giuridici di riferimento che consentano una digitalizzazione significativa dei processi e dei documenti in forma cartacea. Una soluzione che ICC sostiene vigorosamente è l’adozione diffusa dell’UNCITRAL Model Law on Electronic Transferable Records (MLETR), modello di legge attualmente adottato da sette Paesi, che mira a rimuovere gli ostacoli giuridici all’uso e al riconoscimento di validità dei titoli di credito in forma digitale, a livello nazionale e transfrontaliero.
  • Armonizzazione e attuazione di norme e linee guida.
    In proposito, Bescec ribadisce l’importanza della WCO quale partner strategico di ICC, avendo come mission quella di migliorare l’efficacia e l’efficienza dell’amministrazione doganale a livello mondiale. Fine ritenuto inscindibile dalla digitalizzazione doganale. Bescec promuove l’implementazione del WTO Trade Facilitation Agreement, in grado di creare le condizioni per una crescita sostanziale nei Paesi che lo adottano. Vi sono poi altri strumenti che, se attuati correttamente, potrebbero garantire l’efficace funzionamento e il mantenimento dell’integrità delle catene di approvvigionamento globali.
    Durante la crisi, la creazione immediata dell’Harmonized System (HS) Classification reference for COVID-19 medical supplies della WCO ha assicurato continuità agli scambi transfrontalieri e, soprattutto, alla spedizione di dispositivi medici essenziali.

Per saperne di più

Recent Posts

Start typing and press Enter to search